Cerca nel sito:  
Bando di gara n. 0

Diamo forza ai beni comuni

Data: dal 25/09/2017 al 22/10/2017
Categoria: Altri bandi

Con il 2° bando 2017 Banca Etica intende sostenere iniziative del Terzo Settore, di imprenditoria femminile1 o di imprenditoria giovanile2 volte alla valorizzazione di beni (edifici, locali, terreni ed infrastrutture, pubbliche o private a finalità pubblica) per l’avvio o l’ampliamento o la gestione di progetti di riuso, riconversione o riqualificazione per scopi sociali, culturali e di tutela ambientale. I beni immobili dovranno essere nella piena disponibilità del soggetto proponente. Saranno prese in considerazione progettualità finalizzate allo sviluppo di attività o servizi a beneficio della comunità all’interno di spazi gestiti direttamente dal soggetto proponente.

Gli interventi riguarderanno in via preferenziale, ma non esclusiva, immobili in cui è già in corso un progetto di riqualificazione a fini sociali attraverso evidenza pubblica (es. beni confiscati alla Mafia e specificamente assegnati o altri bandi pubblici, es. la gestione di case cantoniere dell’Anas) o bandi locali e privati (come, ad esempio, progetti di riqualificazione delle Ferrovie, iniziative di assegnazione da parte di enti ecclesiastici o istituzioni ed amministrazioni locali). Le assegnazioni (in comodato gratuito, da concessioni pluriennali gratuite o di valorizzazione, altre modalità di assegnazione a termine) dovranno essere già effettive al momento della candidatura, come documentato dalla proprietà o in autocertificazione da parte del proponente.

Saranno privilegiate le realtà già attive nell’ambito della progettualità presentata, le iniziative che interessano beni già fruibili dal pubblico o che integrino servizi già operanti. Saranno ammessi anche interventi per acquisizione di beni e risorse oltre a investimenti per ristrutturazione, riuso o riqualificazione. Saranno quindi esclusi gli investimenti, materiali o immateriali, che non abbiano una diretta relazione o finalità strumentale alla realizzazione dell’intervento.

Per tutte le candidature è richiesto che il budget stimato (complessivo dei costi di campagna e di tutti gli oneri connessi) garantisca la piena operatività attesa e la sua sostenibilità nel tempo.

Al bando sono invitate a partecipare le organizzazioni del Terzo settore, le cooperative e le imprese con requisiti di imprenditorialità femminile e giovanile. Le organizzazioni aggiudicatarie sono già costituite al momento del bando (anche in start-up o in fase di spin-off di organizzazioni consolidate) e sono socie e clienti della banca o comunque si impegnano a diventarlo; dal punto di vista operativo sarà infatti condizione tecnica vincolante l’apertura del conto corrente di raccolta presso la Banca.

Le candidature  potranno essere inviate dal 25 settembre al 22 ottobre 2017 sulla pagina www.bancaetica.it/crowdfunding accedendo all’apposito format. A tutte le candidature inviate correttamente sarà inviato messaggio di conferma. Entro il mese i ottobre la commissione interna selezionerà fino ad un massimo di 15 progetti vincenti. I progetti vincitori potranno raccogliere i fondi sul Network di Banca Etica in Produzioni dal Basso dal 6 novembre al 22 dicembre 2017.

Tutte le info su: www.bancaetica.it


Torna all'elenco degli eventi
Sede centrale: Via Gentile, n.1a Lecce Tel.: 0832 392640 Fax: 0832 392640 E-mail:
Copyright © 2013-2015 Csvsalento. Tutti i diritti riservati.